Coronavirus: altri tre casi sospetti in Lombardia e 250 persone in isolamento

coronavirusDopo la notizia arrivata questa mattina dei tre casi di positività al Coronavirus in Lombardia, altri sono gli aggiornamenti dell’ultima ora. Altre tre persone, infatti, risultano positive ai test:

“Stiamo indagando, sono tre persone che si sono presentate con quadro clinico di polmonite all’ospedale di Codogno, stiamo cercando di capire se ci sono stati contatti con i primi tre casi”, queste sono state le parole della dottoressa Maria Gramegna, dirigente dell’assessorato al Welfare, riportate da Ansa. La dottoressa ha parlato di sintomi “importanti di polmonite”. 

Proprio stamattina, un uomo di 38 anni, di nazionalità italiana, è stato contagiato dal Coronavirus. Residente in Lombardia, attualmente si trova ricoverato presso l’ospedale di Codogno, in provincia di Lodi, in prognosi riservata: le sue condizioni di salute sarebbero molto gravi. Il contagio è stato confermato anche dall’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera.

LEGGI ANCHE
Coronavirus, bambino di un anno positivo e in isolamento. E' in prognosi riservata

Lo stesso assessore al Welfare della Lombardia, ha esplicitamente richiesto, inoltre: “Tutti i cittadini di Castiglione d’Adda e di Codogno, a scopo precauzionale, a rimanere in ambito domiciliare e ad evitare contatti sociali”. Stamattina, infatti, si è scoperta positiva al test per il Coronavirus anche la moglie del 38enne contagiato. La donna è incinta. Oltre a lei, anche uno stretto conoscente si è ritrovato positivo al test.

Oltre ai nuovi sospetti casi assimilabili ad un possibile contagio da Coronavirus, la notizia è anche un’altra: a oggi, circa 250 persone sono state messe in isolamento in attesta del tampone. I casi di contagio in Lombardia, infatti, hanno fatto passare l’Italia da una situazione di importazione del virus ad una nuova situazione di circolazione interna dello stesso virus.

LEGGI ANCHE
Coronavirus, lo Stato ignora il Sud sull'orlo della tragedia. Cantiamo ora l'inno?

Potrebbe anche interessarti