Video. Skullbreaker challenge, lo “scherzo” dello sgambetto spaccatesta

L’ultimo “gioco” folle che sta diventando virale tra gli adolescenti si chiama “Skullbreaker challenge”. E’ una sfida che consiste nel coinvolgere un amico o un compagno di scuola in un salto sul posto a fianco a due complici che gli fanno uno sgambetto e lo fanno cadere a terra sulla schiena. Il tutto viene filmato col cellulare da un terzo complice.

L’allarme è stato lanciato dalla Polizia di Stato sulla loro pagina Facebook. I rischi sono molteplici: lesioni agli arti, alla testa e alla colonna vertebrale fino alla lesione del midollo e alla tetraparesi.

La follia diventata virale tra i ragazzini è nata in Sudamerica con il nome di “Rompecraneos” e si tratta di un tranello nella quale la vittima viene fatta cadere sbattendo violentemente la testa a terra.

È importante parlarne in famiglia, facendo comprendere ai più giovani la gravità dell’emulazione e che non esiste nulla di divertente in un “gioco” che può costare la vita.

Potrebbe anche interessarti