Coronavirus, molti casi in Italia ma si fanno più test. Zero controlli in Spagna

L’Italia è diventata il terzo paese al mondo per contagiati da Coronavirus. Un dato che però va preso con le pinze perché è anche uno dei paesi europei che effettua più controlli.

coronavirusDurante la serata di ieri si è toccata quota 3500 tamponi nel Belpaese. Un numero elevatissimo che testimonia il grande lavoro che sta svolgendo il Ministero della Salute.

Statistiche che sono molto diverse da quelle degli altri paesi d’Europa dove alcuni, tra i quali la Germania, effettuano controlli solo su chi volontariamente dichiara di essere stato in un paese estero. Mentre in Spagna addirittura non effettuano nessun tipo di controllo.

LEGGI ANCHE
Coronavirus, in Campania arriva un numero verde: medici rispondono ai dubbi dei cittadini

A confermare questi dati è lo stesso Premier Giuseppe Conte che ieri sera a “Non è l’Arena” ha confermato tale aspetto. Queste le sue parole: “Non possiamo escludere che questa sia una delle ragioni di questi dati. Stiamo affrontando sin dall’inizio con grande energia e rigore questa emergenza. Non è un fatto negativo.

“Anche le misure che abbiamo adottato per prevenire la diffusione dell’epidemia. Chiaro che ci saranno dei disagi soprattutto per i comuni dei focolai. Dobbiamo essere vicini a queste comunità locali offrendo tutta l’assistenza sanitaria ed il massimo approvvigionamento alimentare.”

Insomma è vero che l’Italia ha al momento il maggior numero di contagiati in tutta Europa, ma è pur vero che prevenire è meglio che curare ed è vero che il Ministero si sta impegnando al massimo per evitare il diffondersi del Coronavirus.

LEGGI ANCHE
Sommese, sindaco di Saviano, positivo al coronavirus: "Sto bene e resterò a casa"

Per essere sempre informato sull’emergenza coronavirus in Italia, segui gli aggiornamenti in tempo reale sul nostro sito.

Potrebbe anche interessarti