Coronavirus in Campania: tra i contagiati una donna incinta di 3 mesi

In Campania, anche se a rilento rispetto ad altre regioni, sta aumentando il numero di contagiati da Coronavirus. L’ultimo caso è quello di una donna incinta ad Agropoli, in provincia di Salerno.

Ieri sera i casi erano aumentati da 35 a 38 in tutta la Campania. Non si avevano ulteriori notizie. Questa mattina però il Mattino ha rivelato il contagio di una donna incinta, che quindi bisognerà trattare con molta attenzione. Mentre il marito, anch’egli si è sottoposto al tampone, non ha presentato positività al virus.

La donna ha 35 anni ed è incinta da 3 mesi. Era stato fatto il tampone su di lei perché era stata a contatto con la professoressa di 57 anni risultata essere infetta.

LEGGI ANCHE
Napoli, De Magistris annuncia la conclusione della prima fase di igienizzazione

Per questo motivo altri tamponi sono stati fatti alle persone a loro molto vicine. Per quanto riguarda la professoressa, al Cotugno hanno controllato le condizioni del figlio, mentre per l’estetista di 35 anni è stato fatto il tampone al marito. Entrambi però sono risultati negativi ieri sera insieme ad un’altra sessantina di persone.

Addirittura il sindaco di Agropoli Adamo Coppola, aveva messo in quarantena un totale di 11 persone, tutte quelle che erano venute a contatto con i contagiati da Coronavirus.

Intanto per quanto riguarda la donna incinta, costei è ricoverata al Cotugno a cui saranno affidate le cure del caso. Cure che dovranno essere più delicate del solito per consentire alla donna di portare avanti la gravidanza senza rischi.

LEGGI ANCHE
Sindaco di Somma contro la "spesa frazionata": partono i controlli degli scontrini

Tra i positivi figura anche un magistrato della Corte d’Assise di Napoli. Si esclude però un focolaio in città,poiché l’uomo era rientrato domenica scorsa dalla Lombardia.

Potrebbe anche interessarti