Emergenza Coronavirus: le 10 regole da seguire quando si porta a spasso il cane

Beagle on green grass

Emergenza Coronavirus. Le regole da osservare riguardano anche i nostri amici animali. L’Associazione Italiana difesa animali e ambiente ha diffuso alcune semplici ma importantissime regole quando si portano a spasso i cani.

Eccole di seguito:

1. Uscire sempre indossando mascherina e guanti, meglio se di lattice monouso

2. Portate con voi il sacchetto per la raccolta deiezioni

3. Portate una bottiglietta per lavare la pipì del cane

4. Cercate di uscire nelle ore del mattino o della sera in modo che ci sia in giro meno gente

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene

5. Evitate le uscite nelle ore di punta del mattino e del pomeriggio e nelle pause pranzo limitando al minimo i contatti umani
6. Se andate nelle aree cani cercate quelle meno affollate e andateci negli orari in cui c’ è meno gente
7. Non mettete mascherine o altre amenità simili al vostro cane, lui non rischia di contagiarvi con il coronavirus
8. Una volta rientrati lavatevi abbondantemente le mani con acqua e sapone
9. Evitate se avete sintomi influenzali o anche solo tosse, catarro e raffreddore di baciare il vostro cane
10. In caso di sintomi influenzali gravi affidate anche per la passeggiatina il vostro cane ad un dog-sitter di fiducia.

I veterinari consigliano inoltre di avere massima solerzia riguardo l’igiene della cute e la pulizia del pelo, in modo da disinfettare la pelle da microrganismi nocivi e combattere i virus, batteri e funghi.

Nel rispetto di tutti i cittadini sarebbe opportuno seguirle attentamente. Scongiurare il più possibile il rischio di contagio deve essere il nostro primo obiettivo.
Usando educazione e buon senso tutti riusciremo a dare il nostro piccolo ma significativo contributo per combattere questa terribile emergenza.

Potrebbe anche interessarti