Ordinanza di De Luca: chiusi i negozi di barbiere e parrucchiere in Campania

ParrucchiereL’Italia intera è diventata una zona protetta, e la nostra Regione si attiva per mettere in atto tutti i provvedimenti necessari. Un’ordinanza firmata dal presidente della giunta regionale Vincenzo De Luca dispone infatti la chiusura di tutti i negozi di parrucchiere e barbiere e dei centri estetici in Campania fino al 3 aprile.

L’ordinanza ha come oggetto “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19“. I negozi di barbiere e parrucchiere e i centri estetici che contravverranno a tale obbligo sono punibili ai sensi dell’art. 650 del codice penale. Chi non osserva il provvedimento, dunque, rischia l’arresto fino a tre mesi o un’ammenda fino a 206 euro, “salvo che il fatto non costituisca più grave reato“.

Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come si previene

Nel frattempo, Vincenzo De Luca si mostra più che fiducioso nei provvedimenti adottati finora e nel modo in cui la Regione sta gestendo l’emergenza. “Siamo di fronte ad un problema serio ma non dobbiamo farci prendere dal panico”, ha dichiarato.

“Ad oggi ci sono 125 contagi in Campania e 1500 sono i concittadini in isolamento domiciliare“. “Fra quelli contagiati la metà è asintomatica, senza grandi problemi respiratori. La metà è a casa, tra quelli con le patologie gravi il 40% sta nei reparti normali, non più del 7% in rianimazione“.

È possibile scaricare e leggere l’ordinanza completa a questo link.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più