L’isolamento diventa un documentario: si cercano video. Quelli scelti riceveranno un compenso

isolamento documentario

In questi giorni di quarantena forzata gli italiani stanno dando libero sfogo alla loro fantasia. Sono tantissimi i video girati in casa che cercano di farci fare anche solo un sorriso. Dai filmati delle previsione del meteo, ai finti viaggi con un phon che simula il rumore di un aereo. Da oggi, tutti i vostri video dell’isolamento potranno diventare un documentario.

Lo comunica su Facebook un’agenzia di casting che annuncia:

“KLAB4 Film è felicissima di comunicare che stiamo collaborando a un bellissimo progetto per il cinema e la tv.
Si tratta di un DOCUMENTARIO COLLETTIVO, in cui i protagonisti siete voi. Il progetto intende raccogliere le TESTIMONIANZE VIDEO del vostro isolamento. Raccontateci come state vivendo questo assurdo, epocale, incredibile periodo di isolamento (o non, per chi lavora ed esce). Fatelo filmandovi con un cellulare, una videocamera, una cinepresa, qualsiasi mezzo abbiate a disposizione ed inviatelo a noi.

Attenzione non ci sono limitazioni, suggerimenti o indicazioni ma cercate di non porvi freni. Non ci servono pseudo interviste o racconti, ma più che altro una mera DOCUMENTAZIONE DELLA REALTA’ CHE VIVETE. Potete filmare per 4-5-6 o anche 10-30 minuti senza dovervi sentire in obbligo di raccontarvi, di parlare o di far si che qualcosa accada. Potete documentare momenti tristi, malinconici, ma anche divertenti, di svago o rilassatezza. A casa oppure mentre andate a lavoro o mentre fate la spesa. Insomma ciò che volete e come volete.
Fate solo attenzione a chi filmate perché per essere inseriti nel film è necessario avere la liberatoria di tutti i soggetti ripresi. Vi preghiamo solo di non fare brevissime clip, per esperienza vi diciamo che è molto più bello se vi filmate per diversi minuti e vedrete che ne usciranno momenti di autentico realismo.

I FILMATI CHE ENTRERANNO NEL FILM DEFINITIVO riceveranno un gettone, un piccolo compenso, oltre ad essere ovviamente citati nei titoli del film. Non possiamo ancora rivelarvi il regista e la produzione dietro questo progetto ma è di assoluto livello. Non esitate, partecipate in tanti. Meglio che stare senza fa niente, no? 

Per partecipare, scrivete alla mail klab4doc@gmail.com scrivendo in oggetto DOCUMENTARIO”.

 

Questi giorni di isolamento potrebbero quindi diventare un documentario e chiunque può partecipare raccontando questi momenti.

Potrebbe anche interessarti