Festa del Papà, sindaco di Somma Vesuviana annuncia: “Mandatemi i vostri auguri poi faremo una mostra”

sindaco bambini

Oggi 19 marzo è la festa del Papà. In tanti stanno festeggiando questo giorno a contatto h24 con il proprio papà, atri invece purtroppo sono a distanza e non possono fare altro che fare una video-chiamata. Ai bambini si rivolge il sindaco di Somma Vesuviana, comune di 35 mila abitanti in provincia di Napoli.

Il primo cittadini, Salvatore Di Sarno, lancia una proposta e scrive sul suo profilo Facebook:

Cari bambini vorrei rivolgervi un invito molto importante: oggi è la Festa del Papà, San Giuseppe. Come vorreste che fosse la Festa del Papà in questo periodo in cui ci attende una grande sfida? Inviatemi vostri disegni e pensieri. Quando tutto sarà finito faremo una grande festa ed una grande mostra. Il premio per tutti sarà: socializzazione”.

Un’idea nata dalla lettera di una bambina di Somma Vesuviana.

“Sull’onda della bella poesia inviatami da una bambina di nome Sabrina, vorrei rivolgere un appello a tutti i bambini e ragazzi della città:

Cari bambini, io sono il vostro sindaco e vorrei rivolgervi un invito molto importante: oggi è San Giuseppe, 19 Marzo, Festa del Papà, se volete inviatemi poesie e disegni sul come vorreste che fosse la Festa del Papà in questo periodo in cui ci attende una grande sfida. Inoltre il mio pensiero va a tutti i bambini che in questi giorni sono costretti a vivere il loro compleanno in un modo nuovo. E’ vero, vorreste stare con i vostri compagni di classe, festeggiare con i vostri amici. Vi darei un’idea: quando tutto sarà finito, fate un’unica, grande festa, tutti insieme. Mettete insieme tutti i compagni della vostra classe che hanno ed avevano il compleanno in questi giorni di “clausura” e invitate tutti gli altri compagni di classe. Sarà il trionfo dell’amicizia.

Non disperate, perché il vostro compleanno è la nostra gioia. Voi state dimostrando un grande senso di appartenenza all’Italia ed alla vita. Io ci sto! A tutti voi bambini che festeggiate gli anni in questo periodo dove tutto è chiuso, dove sembra di non finire nulla, dico che quelle candeline sulla torta rappresentano per tutti noi luce e voglia di lottare. E’ il vostro sindaco, cari bambini, a farvi gli auguri di BUON COMPLEANNO oggi e per sempre!”.

Potrebbe anche interessarti