Coronavirus. Stesa a terra in strada: il marito è malato e nessuno lo visita

Coronavirus. Erano appena passate le 16.00 di ieri pomeriggio quando, in via Fontanelle nel rione Sanità a Napoli, una donna ha attirato l’attenzione di tutti sdraiandosi a terra in mezzo alla strada munita di mascherina.

La violenta protesta nasce dal fatto che, suo marito, nonostante presenti tutti i sintomi legati al Coronavirus, non è mai stato visitato da nessuno. “Aiutatemi, mio marito da tre giorni chiama per un tampone” diceva ai passanti.

La donna infatti dopo 3 giorni e svariati tentativi di mettersi in contatto con i numeri di emergenza e con le forze dell’ordine, non ricevendo alcun riscontro, si è lanciata in un gesto tanto disperato.

Alcune persone affacciate ai balconi hanno fotografato la scena con i cellulari, quelle presenti in strada invece hanno evitato di avvicinarsi per paura di un possibile contagio.

Dopo circa mezz’ora le si è avvicinato un medico che abita nello stesso quartiere della donna, il quale ha contattato prontamente l’ospedale. Nello stesso istante è arrivata una pattuglia della Polizia di Stato che ha allertato il 118.  Dopo qualche minuto sul posto è arrivata una ambulanza di biocontenimento.

Ricordiamo che nella giornata di ieri il numero dei contagi è arrivato oltre i mille, 543 solo a Napoli che è tuttora la più colpita.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più