Buoni spesa a Napoli, quasi 6000 le domande al Comune: la divisione per quartiere

Coronavirus carrello spesaSono 5956 le domande presentate ed accettate tra ieri e l’altro ieri per accedere alle misure di sostegno alla spesa previste e finanziate dal Comune di Napoli e saranno 81 i supermercati dove potranno essere spesi i buoni, dislocati praticamente in tutti i quartieri cittadini. A breve ne sarà pubblicato l’elenco.

Numerose anche le telefonate giunte allo 081 7955555 da parte di cittadini che hanno chiesto assistenza per la compilazione dei moduli o per ricevere altre informazioni.

Dopo i primi controlli, la prima famiglia assegnataria del sostegno per la spesa è del quartiere di Barra. Si tratta di una famiglia composta da padre, madre e otto figli“, afferma il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris a Rainew24.
Ecco la suddivisione per quartiere delle 5956 domande:
Arenella;222
Avvocata;261
Bagnoli;176
Barra;274
Chiaia;150
Chiaiano;189
Fuorigrotta;402
Mercato;97
Miano;189
Montecalvario;168
Pendino;207
Pianura;501
Piscinola;150
Poggioreale;191
Ponticelli;239
Porto;47
Posillipo;34
S.Carlo Arena;539
S.Ferdinando;106
S.Giov.a Ted;129
S.Giuseppe;42
S.Lorenzo;377
S.Pietro a Pat.;109
Scampia;178
Secondigliano;230
Soccavo;264
Stella;257
Vicaria;101
Vomero;92
Zona Industriale;35
LEGGI ANCHE
Reddito minimo in Campania, il Comune di Napoli aderisce

Potrebbe anche interessarti