Napoli, approfitta della quarantena per andare contromano in tangenziale

tangenziale contromano
Foto pagina Facebook Polizia di Stato

Un uomo, vista la scarsa affluenza di veicoli in tangenziale a causa della quarantena imposta dal governo per l’emergenza Coronavirus, ha pensato bene di prendere la macchina e usare la rampa di uscita per entrare in tangenziale e percorrerla contromano.

L’uomo, un 46enne pregiudicato che viaggiava a bordo di un Suv Range Rover Velar grigio, nel percorrere un tratto della tangenziale contromano incurante del rischio a cui avrebbe potuto esporre se stesso e gli altri automobilisti, è stato poi fermato dalla Polizia stradale, impegnata in quel momento nei controlli per il rispetto delle misure Covid-19.

Per aver compiuto questo futile gesto, l’uomo dovrà pagare duemila euro di sanzione, oltre alla disposizione del fermo del veicolo per tre mesi e la revoca della patente.

A dare la notizia è la Polizia di Stato tramite un post pubblicato su Facebook:

“Ha imboccato la tangenziale contromano incurante del rischio a cui avrebbe potuto esporre se stesso e gli altri automobilisti.
È successo a Napoli dove un uomo pregiudicato di 46 anni, invece di stare in casa, ha pensato bene di prendere la macchina e utilizzare una rampa di uscita per entrare nella tangenziale cittadina.
La Polizia stradale, impegnata nei controlli per il rispetto delle misure #Covid19, lo ha bloccato e per l’uomo ci saranno 2 mila euro di sanzione da pagare oltre al fermo del veicolo per tre mesi e, ovviamente, la revoca della patente”.

Potrebbe anche interessarti