Nave da crociera con 780 membri dell’equipaggio attracca a Napoli. Effettuati test rapidi prima dello sbarco

nave crociera napoli

Vincenzo De Luca ha perso una battaglia. La settimana scorsa durante la conferenza stampa del venerdì, il governatore della regione Campania si era detto contrario a far sbarcare una nave con a bordo 780 persone dell’equipaggio. Di questi pochi erano italiani. Ma ieri la nave dai crociera è attraccata nel porto di Napoli vicino la Stazione Marittima.

La Costa Mediterranea è una nave da crociera impegnata nella rotta Madagascar, Seychelles, Mauritius. Da qui è partita a metà marzo, dopo lo stop arrivato dalla compagnia in seguito all’emergenza coronavirus, cercando un approdo in Europa per consentire all’equipaggio di sbarcare.

Il 15 marzo era arrivata a Napoli dove si era fermata solo per delle soste tecniche tra le quali i rifornimenti. Ora è arrivato l’ok per sbarcare ma prima a tutti i membri dell’equipaggio sono stati fatti dei controlli sanitari. Il personale medico dell’Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera, è stato infatti predisposto al controllo della temperatura corporea e a effettuare dei test rapidi per verificare l’eventuale presenza di casi positivi al Covid-19.

LEGGI ANCHE
Coronavirus in Campania, solo 44 casi su oltre 3 mila tamponi. Il bollettino del 23 aprile

Come rende noto la Croce Rosse Italiana – Comitato di Napoli in un post su Facebook:

“Con il supporto dei volontari di croce rossa comitato di Napoli é sbarcata alle 9.12 la Costa Mediterranea, nave da crociera della compagnia italiana che a bordo non ha turisti ma 780 persone di equipaggio. Dopo lo stop per la pandemia è stato scelto il porto di Napoli come attracco in Europa per far tornare a casa una parte dei membri dell’equipaggio.

A bordo sono saliti i medici della sanità campana e dell’Usmaf (Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera) che stanno controllando la temperatura e facendo i test rapidi per il coronavirus a tutti i presenti a bordo. Lo sbarco domani coinvolgerà la parte dell’equipaggio che può raggiungere via terra da Napoli il luogo di residenza a bordo di bus”.

Tra i membri dell’equipaggio anche un pianista che scrive:

LEGGI ANCHE
Coronavirus, il bollettino del 28 febbraio: la metà dei casi senza sintomi o lievissimi

“Costa Mediterranea. Finalmente in porto e pronti per sbarcare”.

Potrebbe anche interessarti