Allarme Pasqua e Pasquetta, in Campania arrivano altri 100 militari

campania 100 militariMai come ora, nel periodo delle vacanze pasquali, è necessario intensificare i controlli per non vanificare i sacrifici a cui ci siamo sottoposti finora. Così, mentre De Luca ha chiesto alle autorità competenti di pattugliare autostrade e stazioni, in Campania sono in arrivo altri 100 militari per i controlli di Pasqua e Pasquetta.

Secondo quanto riporta l’Ansa, il Ministro dell’Interno ha concordato con il Ministro della Difesa l’invio immediato, già nella giornata di oggi, di altri 100 militari unità dell’esercito nella nostra regione. L’obiettivo è quello di rafforzare i controlli anti-Covid nell’area metropolitana di Napoli.

A renderlo noto è proprio la prefettura del capoluogo campano. Già in passato il presidente De Luca aveva insistito affinché il Governo inviasse un numero consistente di unità dell’esercito in Campania, che potessero affiancare le forze di polizia nei controlli capillari sul territorio. La richiesta di un ulteriore contingente di 100 militari per la Campania era stata formalizzata dal Comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza.

Ancora prima che la Prefettura comunicasse l’arrivo di altre unità dell’esercito a Napoli, il presidente della Regione De Luca ha inviato una nota agli Enti e alle Autorità competenti chiedendo di intensificare i controlli nei giorni di Pasqua e Pasquetta, soprattutto nei pressi di aeroporti, stazioni e autostrade.

Potrebbe anche interessarti