Coronavirus. Pappagallo al guinzaglio, può uscire 2 volte al giorno: l’ok della Forestale

pappagallo guinzaglioCoronavirus. Ricordiamo la vicenda del mago illusionista di Angri, Luigi Grimaldi che fu sorpreso per strada con il suo pappagallo al guinzaglio. Dorian questo il nome del simpatico pennuto che ha sconvolto tutti.

Tante le polemiche e tantissime le persone indignate che hanno pensato che la sua, fosse solo una scusa banale per poter mettere il naso fuori di casa.

Lo stesso Grimaldi si sfogò sulla sua bacheca Facebook dichiarando che il pappagallo, al pari di qualsiasi altro animale ha bisogno di prendere aria per il suo sviluppo psico-fisico.

L’uomo dopo essere stato multato dai Carabinieri ha proseguito la sua battaglia. La Forestale infatti ha dichiarato che l’animale può uscire di casa 2 volte al giorno alla faccia di chi lo aveva deriso.

“In barba all’ignoranza e alla malafede dei saccenti che con cattiveria gratuita si sono scatenati sui social. Il bene tronca sempre sul male! grazie alla solerzia e alla tempestività dei carabinieri della forestale il mio Dorian può godere della libertà dovuta. Oggi abbiamo chiarito tutto in caserma ad Angri. Dorian ha la libertà di poter godere di uno spazio aperto. Grazie di cuore a tutti quelli che ci hanno sostenuto ed in particolare ai carabinieri di Angri”. Le parole di Grimaldi sul suo profilo.

Potrebbe anche interessarti