Basta speculazioni sulle mascherine, interviene Federferma Napoli: “Prezzo fisso di 1,30 e 4.90 euro”

mascherine prezzo

Mascherine rivendute fino a 800 volte il loro valore sono state scoperte in tutta Italia. Per bloccare la speculazione su un oggetto che sarà obbligatorio in tutte le regioni del nostro Paese, è scesa in campo Federfarma Napoli. L’associazione sindacale che raggruppa le farmacie del capoluogo partenopeo e Provincia ha stabilito quali sono i prezzi massimi per la vendita di mascherine in circa 300 farmacie aderenti.

Come si legge in un comunicato:

I cittadini napoletani troveranno le mascherine chirurgiche al prezzo di €1,30 (al momento il prezzo varia tra 1,5 e 2 euro) e le mascherine modello FFP2/Kn95 al prezzo di €4,90 (a fronte di un prezzo che oscilla tra i 6 e gli 8 euro), in tutte le farmacie aderenti di Napoli e provincia, evitando così quella “caccia” all’offerta migliore da parte dei cittadini. Dopo tante polemiche su quotidiani, Tv, siti web e, soprattutto, social in riferimento al prezzo di vendita al pubblico delle stesse, le farmacie napoletane, lanciano in questo modo un messaggio di trasparenza e di “servizio sociale” alla cittadinanza”.

Un’iniziativa nata per contrastare anche la vendita di mascherine illegali e senza marchio CEE. Soltanto nella giornata di ieri infatti erano state sequestrate a Scisciano circa 11 mila mascherine non autorizzate pronte a essere vendute.

Come spiega Michele Di Iorio, Presidente di Federfarma Napoli:

“Abbiamo acquistato alcune centinaia di migliaia di mascherine così da riuscire ad ottenere un prezzo migliore sul mercato. Una sorta di Gruppo di Acquisto Solidale, il cui beneficio ricadrà sulla cittadinanza, considerato anche che Federfarma Napoli si è fatta carico di parte del costo d’acquisto. È un modo anche per calmierare i prezzi di mercato. In questo mese e mezzo abbiamo avuto offerte di prodotti a cifre tra le più disparate da parte di ditte, spesso improvvisate: ecco perché l’offerta al pubblico ha visto una forbice di prezzo così ampia”.

Federfarma è anche vicina alla Lombardia, la Regione d’Italia più colpita da questa emergenza. Sono state infatti donate da Teva Italia a Federfarma Lombardia e ad Assofarm/Confservizi Lombardia ben 12.000 mascherine KN95/FFP2 distribuite ai farmacisti di tutte le farmacie della regione.

Potrebbe anche interessarti