Coronavirus, Dybala compra all’asta la maglia di Lavezzi per aiutare i bisognosi di Napoli

dybala maglia lavezzi

Tra i calciatori, ai tempi del Coronavirus, c’è tanta solidarietà. Paulo Dybala, per aiutare chi ne ha bisogno, ha vinto la maglia di Lavezzi all’asta. La Fondazione Cannavaro Ferrara, a favore dei bisognosi a Napoli durante l’emergenza Coronavirus, ha messo all’asta diverse magli di calciatori che sono passati o sono ancora a Napoli.

Tra queste c’era la maglia di Maradona, indossata nella gara tra Italia e Argentina del 10 giugno 1987, vinta all’asta dall’agente di Sebastian Giovinco per 55mila euro, battendo Florenzi e Dybala. Lo stesso Dybala che si è poi aggiudicato la maglia di Ezequiel Lavezzi per 2500 euro. Anche Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha preso parte all’asta per la maglia di Dries Mertens, indossata in occasione della gara contro il Barcellona, per 15 mila euro.

Il presidente del Napoli ha così commentato su Twitter: “Felice di essermi aggiudicato, a nome del Napoli, la maglia di Dries di Napoli-Barcellona, nell’asta benefica ‘je sto vicino a te’ organizzata dalla Fondazione Cannavaro Ferrara. Maglia importante che resterà in casa Napoli e un contributo per chi ha bisogno in un momento difficile”.

L’asta è terminata oggi e ha visto aggiudicare una maglia autografata messa a disposizione da Ciro Immobile, venduta per 4100 euro, e anche una di Lorenzo Insigne, aggiudicata per 2400 euro. L’asta, in totale, ha raccolto la somma di 100.300 euro.

Potrebbe anche interessarti