Melito, forzano posto di blocco: arrestati dopo frontale. Durante la fuga si liberano della droga

Arrestati due membri del clan CuccaroMelito di Napoli, sfuggono al posto di blocco e vengono arrestati. Tentano di sfuggire ad un posto di blocco ma si scontrano frontalmente con una “gazzella” dei carabinieri: è successo a Melito di Napoli dove i militari hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale un incensurato di 26 anni e un 38enne già noto alle forze dell’ordine, che si chiama G.T.

Come riferito da Ansa, durante la fuga i due si solo liberati di una busta con 40 grammi di cocaina lanciandola dal finestrino. L’arresto è maturato nell’ambito di una operazione ad “alto impatto” durante la quale sono state trovate e sequestrate in una griglia di scolo di un garage aperto al pubblico, ben 215 stecche di hashish, circa 300 grammi di stupefacente.

Altre 7 sono state denunciate per ricettazione che in casa custodivano, complessivamente, 34.550 euro. Su come siano venuti in possesso della somma, che è stata sequestrata, sono in corso accertamenti.

Potrebbe anche interessarti