Esplosione ad Ottaviano. Il sindaco annuncia il lutto cittadino sabato 9 maggio

Lutto cittadino quello proclamato dal sindaco di Ottaviano, Luca Capasso in seguito alla morte di Vincenzo Lanza. L’uomo, 55 anni è stato vittima della violenta esplosione di martedì 5 maggio della Adler Plastic, nota azienda a livello mondiale diretta da Paolo Scudieri.

Ad annunciare il lutto cittadino, previsto nella giornata dei funerali dell’uomo, è proprio il primo cittadino che, attraverso un post su Facebook annuncia la sua triste ma doverosa decisione. “Per la giornata di sabato 9 maggio viene proclamato il lutto cittadino. I cittadini e le organizzazioni sociali sono invitati a sospendere le attività rumorose, mentre gli esercizi commerciali sono invitati ad abbassare le saracinesche“. Questo un estratto delle sue parole.

Insieme alla morte di Vincenzo, ricordiamo ci sono stati almeno 5 feriti, alcuni in modo molto grave. L’esplosione che, sarebbe avvenuta in un locale in cui è presente un trasformatore, collegato a serbatoi di combustibile, ha scatenato il panico tra i residenti. in seguito ad un forte boato, hanno visto infatti all’improvviso una grande nuvola nera abbattersi nel cielo.

Oggi, in occasione della festa patronale di San Michele, si terrà una messa celebrata dal vescovo, il quale sarà in chiesa solo con gli altri parroci e nessun’altro. Durante la funzione verrà rivolta una preghiera al loro concittadino scomparso.

Notizie del genere toccano gli animi di tutti noi, un padre, un fratello, uno zio, un marito qualsiasi poteva trovarsi li al suo posto. Morire così non è giusto, non può e non deve succedere!

Potrebbe anche interessarti