In una settimana 16.888 rientri in Campania: 131 con febbre, 114 positivi al test rapido

esercito controlli coronavirus

Nella giornata del 9 maggio, nell’ambito dei controlli effettuati presso le stazioni ferroviarie della Campania, nei posti di sorveglianza ai caselli autostradali, all’aeroporto di Capodichino, in alcuni luoghi nevralgici del territorio come i terminal bus, sono stati registrati 1838 viaggiatori provenienti da fuori regione. Il numero include anche anche le registrazioni di rientri con auto a noleggio (52).

Tutte le persone controllate presso le stazioni, l’aeroporto, ai caselli autostradali e negli altri punti del territorio sono state sottoposte a misurazione della temperatura. 31 passeggeri avevano una temperatura pari o superiore a 37.5°C.

Sulla base delle valutazioni mediche, fatte dal personale sanitario al momento dei controlli, le Asl hanno sottoposto a test rapido ed eventualmente a tampone naso-faringeo, alcuni passeggeri. In particolare, 305 viaggiatori sono stati sottoposti a test rapido e 4 sono risultati positivi.

Per quanto riguarda i tamponi, nella giornata odierna ne sono stati effettuati 5, uno dei quali risultato positivo (alla barriera di Caserta Nord). Complessivamente i rientri registrati dal 4 maggio ad oggi sono 16.888, 131 le persone con febbre, 3540 i test rapidi eseguiti di cui 114 risultati positivi. I tamponi effettuati sono stati 126 di cui 3 risultati positivi.

Tutte le persone provenienti da fuori Campania, incluse quelle che viaggiavano con auto a noleggio, sono state poste in isolamento domiciliare, con le modalità previste dall’Ordinanza n.41

Potrebbe anche interessarti