Aversa, il sindaco Golia sull’assalto al portavalori: “Criminali senza scrupoli che hanno sparato con gente in coda”

portavalori aversa

Dopo due mesi di silenzio anche la criminalità torna a farsi sentire. E purtroppo lo fa senza guardare in faccia a nessuno e sparando in pieno giorno. Quello che è accaduto questa mattina ad Aversa deve far riflettere, è una sorta di campanello d’allarme che spiega come in crisi profonda siano anche i criminali.

Due le persone ferite, una guardia giurata e un poliziotto, che hanno cercato di difendere un portavalori preso d’assalto da tre uomini armati questa mattina in una strada affollata della città casertana. Nello sparatoria, entrambi sono rimasti feriti alla gambe e hanno dovuto subire un intervento chirurgico.

Il sindaco di Aversa, Alfonso Golia, in un post su Facebook attacca duramente chi ha compiuto questo gesto.

“Da questa mattina siamo tutti molto scossi per quanto avvenuto alla filiale BNL di Viale Kennedy. Ho appena sentito il responsabile Polfer di Aversa Gentile e il direttore sanitario dell’ospedale Moscati di Aversa per sincerarmi delle condizioni della guardia giurata e del poliziotto che sono rimasti feriti. Hanno riportato ferite alle gambe e per entrambi è stato necessario l’intervento chirurgico. Il primo è andato a buon fine, un altro sta per iniziare. A loro esprimo la vicinanza e la solidarietà di tutta la città di Aversa.

Alla Magistratura e alle Forze dell’Ordine dico: prendete questi balordi e assicurateli alla giustizia. Criminali senza scrupoli che hanno esploso colpi d’arma da fuoco in un piazzale in cui c’era gente in coda! In tempi non sospetti ribadii la necessità di potenziare gli organici delle forze dell’ordine impiegati sul territorio. L’ultima richiesta è di pochi giorni fa. Un pensiero di vicinanza va alle famiglie del poliziotto e della guardia giurata coinvolti nella sparatoria. Posso solo immaginare la preoccupazione è i terribili momenti che state vivendo. Vi siamo vicini. Spero già domani di potervi incontrare e stringervi la mano”.

A raccontare alcuni dettagli dell’assalto al portavalori ad Aversa ci ha pensato il sindacato LeS Polizia Caserta:

“Ore 10:20 circa in Aversa viale Kennedy 130 presso filiale BNL tre uomini travisati da passamontagna armati di Kalashnikov assaltavano gpg Cosmopol di Avellino, appena scesa da furgone portavalori, mentre consegnava 1 dei 4 plichi contenente denaro contante in corso quantificazione presso detta filiale. Agente Polfer di Napoli, libero dal servizio, con arma ordinanza ha cercato di disarmare uno dei rapinatori venendo attinto da altro rapinatore da colpi di Kalashnikov alla coscia che venivano esplosi anche all’indirizzo della gpg.

Malviventi si impossessavano del plico contenente il denaro e della pistola in uso alla gpg Beretta 98 cal. 9×21, fuggendo a bordo di una lancia Delta di colore grigio in direzione Melito di Napoli. Sul posto presente personale Commissariato di Ps Aversa competente per settore che procede. Feriti traportati presso pronto soccorso ospedale Aversa”. 

 

Potrebbe anche interessarti