Salerno: giovane di 16 anni senza mascherina aggredisce senza motivo un ristoratore

Gustavo SparanoSalerno– Ieri mattina un ristoratore del centro storico ha subito un’aggressione da un ragazzo di 16 anni a seguito di un battibecco. Il giovane non indossava la consueta mascherina per il Coronavirus.

Il ristoratore, Gustavo Sparano, aveva aperto il locale per prepararlo all’apertura del prossimo lunedì 18 maggio. Stava eseguendo lavori di sanificazione e di pulizia del locale quando si è assentato per pochi minuti. Quando è tornato al ristorante, però, ha trovato due ragazzi che occupavano le scale d’ingresso e gli impedivano l’accesso.

Il gestore del locale del centro storico di Salerno ha chiesto gentilmente di poter passare, ma il 16enne non è stato d’accordo ed è iniziata l’aggressione. Il ragazzo lo ha colpito al volto causandogli 5 punti di sutura e 8 giorni di prognosi.

Queste le parole del ristoratore riportate dal Mattino: “Ho notato che il ragazzo era senza a mascherina ma non gli ho fatto alcun rimprovero. Ho chiesto solo di poter passare. La ragazza subito si è alzata, mentre lui si è mostrato insofferente. Il fatto è nato quando mi sono accorto che il ragazzo aveva sputato ripetutamente a terra.

“Sono stato colto di sorpresa non mi aspettavo una reazione così violenta. Pur avendo grattacapi, perché come tutti gli altri, sono preoccupato per la mia attività, non ho utilizzato un tono che possa giustificare una reazione del genere. Dopo qualche colpo subito ho reagito spingendo il ragazzo a terra. Poi ha cacciato un coltello, e ha continuato a urlare e minacciarmi, ma non mi ha ferito con quell’arma.”

Intanto però gustavo Sparano, attraverso la propria pagina Facebook, ha dichiarato che sta bene e che aspetterà regolarmente i clienti alla riapertura.

Potrebbe anche interessarti