Fase 2, a Napoli torna il caffè al banco ma i bar storici apriranno giovedì

A partire da oggi 18 maggio 2020 a Napoli i cittadini possono tornare a consumare il caffè al bar, ma solo al bancone. Secondo l’ultima ordinanza emanata ieri in tarda serata dal presidente della Regione Campania Vincenzo de Luca, il servizio ai tavoli è sospeso fino al 21 maggio. Ed è per questo motivo che i commercianti hanno fatto scelte diverse e molti bar hanno deciso di non riaprire fino a quella data. A riportare la notizia è Ansa.

Mentre i piccoli bar hanno già ripreso la loro attività, restano ancora abbassate le saracinesche di quasi tutti quelli di maggior tradizione, il cui servizio ai tavoli è il punto di forza: dallo storico Gambrinus in piazza del Plebiscito alla Caffettiera di piazza dei Martiri, passando per il Gran Bar Riviera.

L’apertura per questi ultimi è rinviata dunque a giovedì 21 maggio per avere il tempo assieme ai ristoranti di adeguarsi alle misure di distanziamento richieste.

Tra i bar più noti c’è chi invece ha scelto comunque di riaprire, come Ciro a Mergellina e il Miramare di via Petrarca, nonostante le consumazioni siano limitate solo al banco.

Potrebbe anche interessarti