Castellammare di Stabia, bimbo di 7 anni pulisce la spiaggia dalla spazzatura

Castellammare di Stabia, bimbo pulisce la spiaggia dalla spazzatura. Durante il lockdown sono state tante le immagini che abbiamo visto di una natura che si riprendeva i propri spazi, grazie all’allontanamento dall’uomo. Delfini nei mari nostrani, canti degli uccelli e altro.

Ovviamente con il finire della quarantena è tornato purtroppo tutto alla “normalità”. La prima foto shock è stata quella degli sversamenti nel fiume Sarno, e poi quella del mare sul litorale domitio. Ovviamente è l’uomo a danneggiare ciò che gli sta in torno e molte sono state le segnalazioni di spiagge ritornate sporche di mozziconi di sigarette e plastiche varie.

Per fortuna ci sono ancora persone che tengono all’ambiente in cui vivono. Questa volta l’iniziativa è partita da un bambino, e forse potrebbe essere un esempio ancora maggiore della purezza dell’anima, che qualcosa deve cambiare nell’approccio dell’uomo alla natura.

Ieri a Castellammare di Stabia un bambino di 7 anni, vedendo la spiaggia piena di spazzatura ha iniziato a ripulire, il tutto armato di una busta e una paletta. Ad immortalare tutto la mamma, che prima ha aiutato il figlio nella “missione” poi ha immortalato tutto mostrando il proprio orgoglio e il disappunto per lo scempio sulla pagina “Sei stabiese D.O.C se..” di facebook. Ecco le sue parole:

il bottino della raccolta

Stamattina (ieri) ore 9:00, calcina, un mare cristallino e la spiaggia uno schifo grazie agli incivili di turno!
Non si poteva guardare!!
Allorché mio figlio, un bambino di appena 7 anni (molto arrabbiato e deluso) ha voluto una bustina ed “armato” di palettina ha deciso che i rifiuti andavano tolti per non inquinare il mare e così abbiamo dato la caccia a rifiuti e mozziconi di sigarette!
molti adulti dovrebbero avere il cervello ed il modo di vedere le cose di un bambino!
Io come madre da sempre sensibilizzo i miei figli alla cura dell’ambiente affinché siano civili e non diventino i zozzoni di domani!
Chi si riconosce in questo scempio SI VERGOGNI!!!

Potrebbe anche interessarti