Coronavirus a Napoli, zero nuovi casi e aumentano i guariti. Il bollettino del 29 maggio

coronavirus napoli

Come di consueto il Comune di Napoli aggiorna sui casi di positività al coronavirus che riguardano il capoluogo partenopeo. In una sola giornata (dal 28 al 29 maggio) si registrano zero nuovi casi. Ieri si erano registrati due casi. Cambia la vesta grafica del bollettino che evidenzia il totale delle persone attualmente positive in città e scompaiono le voci dei clinicamente guariti e degli asintomatici.

Questo il comunicato del Comune di Napoli:

“Resoconto giornaliero rispetto alla situazione dei contagi COVID-19 per la Città di Napoli, aggiornato alle ore 11:00 di oggi, venerdì 29 maggio.
ATTENZIONE: Nelle ultime 24 ore si registrano ZERO nuovi casi di cittadini positivi a Napoli. Nell’aggiornamento odierno l’Asl Napoli 1 aggiunge 10 (dieci) nuovi casi di pazienti: 8 dei quali già guariti e 2 purtroppo deceduti nei mesi scorsi ma solo oggi rilevati. Il totale dei “positivi attivi” è ottenuto dalla somma dei dati riportati in rosso nella grafica: cioè i “ricoverati in ospedale” e “in isolamento a casa”. I dati sono trasmessi ogni giorno dall’ASL Napoli 1 Centro”.

Il numero totale di persone che in questi mesi sono risultate positive al coronavirus a Napoli è di 998 (dieci in più rispetto a ieri per contagi avvenuti nei mesi precedenti e solo ora registrati). Di queste 678 sono le persone guarite, 192 le attualmente positive e 39 i ricoverati. Nel dettaglio resta stabile il numero dei ricoverati in Ospedale (39) e quello dei ricoverati in terapia intensiva, a quota 3. La maggior parte (153) si trova in isolamento domiciliare con sintomi lievi o assenti. I decessi sono 128, due in più rispetto a ieri ma  registrati mesi scorsi. Sale di 23 il numero dei guariti (678 rispetto a 655). Qualcosa però non torna nei conteggi. Con zero nuovi casi e 23 guariti scende il numero delle persone attualmente positive a 192 (-15 rispetto al bollettino di ieri. Ma il totale fa 959 e non 998.

IL BOLLETTINO DI IERI 28 MAGGIO SUI CASI DI CORONAVIRUS A NAPOLI

Potrebbe anche interessarti