Governatore della Toscana attacca De Luca: “Sta facendo chiasso. Non può fare lo sceriffo”

Il Governatore della Toscana Enrico Rossi attacca rispettivamente De Luca, Governatore della Campania, ed Emiliano, Governatore della Puglia. In un’intervista al Corriere della Sera Rossi accusa i due di aver fatto un po’ di “gazzara” (chiasso).

Del resto“, afferma Enrico Rossi, “tutti sanno che ci sono due atteggiamenti che portano un facile consenso: uno quello improntato a una rigidità assoluta, l’altro quello di chi spinge per riaprire e che intercetta un bisogno vero. Però così facendo si rischia di alimentare una democrazia emozionale: un pendolo che sbanda una volta da una parte, una volta dall’altra. E quindi così si genera più confusione che altro“.

Rossi sostiene le decisioni dell’esecutivo nazionale e critica le sortite dei governatori. “Tocca al governo decidere – rilancia il presidente della giunta regionale della Toscananon si possono fare fughe in avanti o fare i pierini, gli sceriffi o, peggio ancora, proporre passaporti sanitari che non esistono e patenti di immunità che sono delle sciocchezze.

“Tutto questo non funziona e comunque non si può creare un clima di contrapposizione tra regioni. Sarebbe sbagliato“.

Potrebbe anche interessarti