Ascierto: “Si può protestare ma non mettendo a repentaglio la salute degli altri. I contagi ci sono ancora!”

L’ormai noto oncologo Ascierto sulla protesta di Milano non ha speso belle parole. L’esperto ha  sottolineato il fatto che non si è ancora fuori pericolo, per cui il modo in cui si è svolta la manifestazione risulta davvero inaccettabile. Lo ha fatto nella sua consueta conversazione “Non rompete le righe” a mezzo social.

Le sue parole sono state: “Si può protestare ma non mettendo a repentaglio la salute degli altri. I contagi ci sono ancora e non puoi fare quella manifestazione”.

Il riferimento è alla protesta dei “gilet arancioni” portata avanti a Milano. I partecipanti erano sprovvisti di mascherina e non rispettavano il consueto distanziamento. Scelta non casuale visto che uno dei cardini su cui poggiava il corteo era proprio la convinzione che la pandemia fosse una bufala.

A ciò Ascierto ha risposto. “Mi verrebbe da dire di chiederlo agli abitanti di Bergamo se è una bufala o no. Una bufala sulla base di cosa? Ci sono ancora focolai importanti, New York è decimata”.

“Non sappiamo ancora se il virus stia perdendo intensità, è ancora presto per dirlo. Al momento non ci sono i dati. In Campania stiamo andando bene, siamo stati citati anche dal New York Times come regione covid-free – ha spiegato.

“Se anche il calo ci fosse potrebbe accadere, come con l’influenza, che un’altra mutazione faccia acquistare virulenza maggiore, arrivando così alla presunta seconda ondata. Se si riuscirà ad avere contagio zero per 28 giorni, significa che veramente il virus non circola più – ha continuato.

Sui numerosi scontri tra nord e sud ha detto: “Immaginiamo cosa può succedere negli stadi quando ritorneremo alla normalità. La divisione non esiste. Con tutti i miei colleghi ci sentiamo e ci scambiamo idee. Ci siamo sentiti anche il giorno dopo che abbiamo annunciato l’inizio della sperimentazione con il Tocilizumab.

Ascierto sulla protesta di Milano ha espresso il suo disaccordo, limitatamente alle modalità con cui si è svolta. Similmente De Luca lo ha fatto relativamente alla manifestazione del centrodestra.

Potrebbe anche interessarti