Estate in Campania, nuovo Frecciarossa con collegamenti per il Cilento

coronavirus rientro nordTrenitalia – più collegamenti per il Cilento con il Frecciarossa. La stagione estiva è già iniziata, anche se con notevole ritardo a causa del coronavirus.

Il settore del turismo è estremamente in crisi e si cercano soluzioni per farlo ripartire. La nostra regione è una delle più belle a livello paesaggistico, culinario, culturale. Bisogna puntare sul turismo per far ripartire l’economia di Napoli e dintorni, sempre nel rispetto delle norme vigenti.

Secondo l’associazione che riunisce le agenzia turistiche di Campania e Basilicata, ad agosto ci sarà un boom di prenotazioni per la Campania, molte località sono già state prese d’assalto dalle prenotazioni. Così come Ischia, che nel weekend della scorsa settimana è stata riempita di turisti, sbalordendo anche gli addetti ai lavori.

Ad aiutare il turismo e l’economia del Sud anche le grandi aziende. Ryanair ha infatti ufficializzato la ripresa di 29 tratte da e per Napoli, mentre Trenitalia ha inaugurato nuovi treni che collegheranno meglio il Sud Italia al Nord.

A partire da ieri 14 giugno, il Frecciarossa collega tutto lo stivale da Torino a Reggio Calabria con 4 nuovi collegamenti diretti da/per Torino. Diverse saranno le fermate intermedie. Oltre alle solite grandi città già collegate dal treno – Milano, Roma e Napoli – ad essere collegate saranno anche zone prima trascurate. Salerno sarà la prima fermata dopo Napoli per collegare sia la Costiera Amalfitana che la zona ancora più a sud, mentre il Cilento sarà collegato da ben 4 fermate: Agropoli, Vallo della Lucania, Pisciotta – Palinuro e Sapri.

A disposizione anche 2 Frecciargento che collegheranno Venezia e Reggio Calabria, sempre con fermate intermedie nella regione campana e 2 Frecciargento Roma Reggio Calabria con fermate a Salerno, Capaccio e Sapri.

Potrebbe anche interessarti