Agguato di camorra a San Giorgio: chi è la vittima, fratello del pentito

cadavere morto lenzuolo
Foto di repertorio

Raffaele Gallo è stato ucciso in strada in pieno giorno a San Giorgio a Cremano, nel Napoletano.

L’agguato è avvenuto in via Luca Giordano, dove erano stati segnalati diversi spari. Sul posto è stato trovato il corpo senza vita di Raffaele Gallo, pregiudicato vicino al clan camorristico dei Vollaro.

Classe 1964 è stato scarcerato da poco dopo 16 anni di galera. Gallo è stato raggiunto da almeno sei colpi mentre viaggiava sul suo scooter ed è morto sul colpo.

Raffaele Gallo era il fratello del pentito Giovanni, colui che accusò il boss Vincenzo Troia e i fratelli Giuseppe e Andrea Attanasio dell’agguato del gennaio del 2011 in via San Giorgio Vecchio.

Potrebbe anche interessarti