La storia degli scontri diretti tra Napoli e Juve nelle finali: 3 a 1 per gli azzurri

Stasera ci sarà la finale di Coppa Italia tra Napoli e Juve. Ma come sono andati fin ora gli scontri diretti nelle finali tra queste due squadre? Facciamo un tuffo nel passato.

22 DICEMBRE 2014 – Doha, Qatar. In palio la Supercoppa italiana. Una partita secca con un solo vincitore contemplato. La Juve ci arriva dopo aver vinto tre campionati consecutivi con Conte, ma in panchina c’è Max Allegri. Dall’altra parte Rafa Benitez, che si era aggiudicato la Coppa Italia alla sua prima stagione col Napoli battendo la Fiorentina in finale qualche mese prima. Tevez e Higuain sono i mattatori. L’argentino della Juve segna due volte, nei novanta minuti e nei supplementari. Ma l’argentino del Napoli lo riacciuffa sempre. 2-2. Si va ai rigori.Una serie quasi infinita: diciotto calciati, nove a testa. Con la Juve che sprecherà due match point con Chiellini e Pereyra. Alla fine è decisivo un palo-gol da brividi di Koulibaly e la parata di Rafael su Padoin. Sarà vittoria per il Napoli, la seconda della sua storia.

11 AGOSTO 2012 – Due anni prima altra Supercoppa in palio, ma con un esito diverso. Ancora Juve neo campione d’Italia (da imbattuta al primo anno di Conte) e Napoli campione in carica della coppa nazionale. Si gioca al Bird’s Nest di Pechino. Cavani scatenato, Pandev delizia con un cucchiaio a battere Buffon. Asamoah, con una perla al volo di sinistro, pareggia il primo gol del Matador azzurro. Vidal su rigore quello del macedone. Poi ai supplementari inizia il finimondo. 2 espulsioni per il Napoli. prima Pandev (per proteste) poi Zuniga. Il Napoli finirà la partita in 9, la Juve vincerà con un autogol di Maggio prima e il poker di Vucinic poi. Aspre polemiche nel post partita visto che i partenopei non si presenteranno alla premiazione.

20 MAGGIO 2012 – Il Napoli si era guadagnato la finale di Supercoppa di Pechino proprio in questa data. Contro c’erano la Juve di Conte – imbattuta fino a quel momento in stagione – e il Napoli di Mazzarri. Il Napoli vincerà la partita 2 a 0 con un rigore di Cavani e il raddoppio di Hamsik. Data storica e doppiamente amara per gli Juventini, quella sarà l’ultima partita in maglia bianco nera per Alessandro Del Piero. Questa Coppa Italia è stato il primo trofeo dell’era De Laurentiis e il primo dopo Maradona.

1 SETTEMBRE 1990 – E veniamo proprio all’epoca di Maradona. Nel primo precedente tra Juve e Napoli di quattro finali totali, a vincere furono proprio gli azzurri. Si gioca al San Paolo, sede scelta per l’ultima volta nella storia della competizione a sorteggio. La Juve di Zoff ha vinto l’ultima edizione della Coppa Italia (e anche la Coppa Uefa), ma ora la allena Maifredi. Il Napoli di Maradona il secondo scudetto. Baggio segna, ma il Napoli ne fa 5: Silenzi e Careca aprono. Poi Crippa cala il tris dopo la rete del codino. A chiudere il quadro ancora Silenzi e Careca. Il Napoli vincerà 5 a 1.

Potrebbe anche interessarti