Il Diavolo Di Mare: le immagini dello spettacolare esemplare avvistato nell’area marina di Punta Campanella

Un Diavolo Di Mare è stato avvistato nell’area marina di Punta Campanella. A filmare la scena Antonio Gargiulo, un pescatore di Massa Lubrense.

Il rarissimo esemplare è spuntato nella zona dello scoglio di Vetara. Il suo nome scientifico è Mobula Mobular ma è conosciuto come Diavolo Di Mare per il suo aspetto scuro e per quelle pinne cefaliche che sembrano due corna. Nell’aspetto è simile alla Manta ma, a differenza di quest’ultima, preferisce nuotare in assoluta profondità, addirittura a migliaia di metri sotto il mare.

Si tratta di una specie inserita nella lista rossa della IUCN, l’elenco in cui rientrano tutte le specie a rischio di estinzione. È presente nel Mediterraneo ma soggetta al pericolo di cattura durante le diverse attività di pesca invasiva praticate. Tuttavia, la pesca del Diavolo Di Mare è assolutamente vietata. Sono, infatti, previste delle sanzioni di migliaia di euro per i trasgressori.

La specie potrebbe subire una drastica diminuzione, nei prossimi decenni, se non supportata da adeguate pratiche di tutela.

Del resto, non è la prima volta che l’area di Punta Campanella regala questi splendidi avvistamenti. Lo stesso Antonio Gargiulo ha immortalato alcuni delfini passati di lì. Anche un capodoglio è stato avvistato, al largo dei faraglioni di Capri.

“Video e presenze spettacolari che fanno bene al nostro mare. Ringraziamo i pescatori e quanti ci segnalano queste meraviglie che abbiamo tutti il dovere di tutelare” – ha commentato Michele Giustiniani, presidente dell’area marina protetta.

Potrebbe anche interessarti