Spiaggia libera Ischia: arretrati i segnaposti per disabili durante la notte

Ischia ombrelloni disabili
Foto Facebook-Angy in Wanderlust

Ad Ischia, questa notte, sono stati spostati dei segnaposti per disabili dalle prime file di ombrelloni sulla spiaggia libera della Mandra.

Non si sa ancora chi sia stato a tirare questo tiro mancino durante la notte, ma sicuramente il gesto non è passato inosservato, e ha causato l’ira di molti ischitani. Quei segnaposti si trovavano lì davanti solo da pochi in giorni in virtù dell’emergenza da Coronavirus.

Si trattava di una decisione del primo cittadino Enzo Ferrandino, con l’obiettivo di dare il maggior comfort possibile a chi ne aveva più bisogno. Evidentemente, però, a qualcuno questa decisione ha dato fastidio. Alcuni ignoti hanno provveduto a rimuoverli e a riporli il più lontano possibile, allontanando di fatto lo spazio riservato ai disabili dal bagnasciuga.

Tra l’altro, non è neanche la prima volta che l’Isola di Ischia fa parlare di sé per atti di inciviltà. Anche lo stesso Ferrandino ha dichiarato che alcune volte, l’isola viene sopraffatta dall’egoismo. Queste le parole del sindaco di Ischia Enzo Ferrandino sui segnaposti degli ombrelloni riservati ai disabili, riportate dal Mattino:

Ciò che è accaduto nelle scorse ore è vergognoso. Per noi riservare quei posti è un gesto di civiltà. Per qualche altro un fastidio. Stiamo provvedendo a rimettere i paletti al loro posto. Il diritto al mare in sicurezza va difeso. Lo dobbiamo a quanti meritano un pizzico di rispetto in più in un’isola che a volte si lascia sopraffare dall’egoismo.”

Potrebbe anche interessarti