Video. Lungomare inquinato: un’altra emergenza?

Lungomare Caracciolo

Liquami maleodoranti e spazzatura invadono, da qualche giorno, il tratto di lungomare davanti Castel dell’Ovo.

Una grande quantità di schiuma, di bottiglie di plastica e sacchetti, dovuta all’incuria in cui versano gli scogli o forse ad un guasto della rete fognaria, sta creando seri danni all’immagine che Napoli offre ai numerosi turisti che d’estate affollano la città. Per non parlare dei problemi che potrebbe creare alla salute dei cittadini, che nonostante l’evidenza della situazione, si arrischiano a prendere la tintarella sugli scogli o addirittura ad immergersi in acqua.

L’amministrazione comunale non dovrebbe limitarsi, perciò, a pensare al lungomare soltanto come luogo da pedonalizzare, non dovrebbe pensare soltanto alla cartolina, piuttosto dovrebbe estendere la propria attenzione ad incombenze quali la pulizia degli scogli e la bonifica della rete fognaria, in modo da far restare intatto uno dei pochissimi tratti di costa liberi che i Napoletani possono utilizzare per fare il bagno e prendere il Sole.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=FTOdgXE7j6E&feature=youtu.be[/youtube]

 

Potrebbe anche interessarti