Rissa in famiglia a Sarno: padre e figli si colpiscono a martellate

Colluttazione SarnoDurante la giornata di ieri domenica 5 luglio, due fratelli di 30 e 37 anni ed il loro padre di 61, hanno ingaggiato una pericolosa colluttazione con tanto di armi contundenti, il fatto è accaduto ieri a Sarno.

Ieri mattina i passanti di piazza Carresi (a due passi dal centro storico), hanno udito le urla provenienti da un’abitazione. Dopo alcuni momenti di caos e soprattutto quando uno dei tre uomini è corso in strada con la testa sanguinante, hanno avvertito le forze dell’ordine. Queste sono prontamente intervenute, come riferito da L’occhio di Salerno.

Quando gli agenti sono intervenuti però i 3 familiari erano ancora intenti a proseguire l’aggressione. Addirittura con un martello ed una spranga. Oltre alle forze dell’ordine anche l’ambulanza si è precipitata sul posto dopo la segnalazione per prestare soccorso ai tre.

Fortunatamente non sono stati registrati colpi gravi ed i due fratelli ed il papà hanno evitato il peggio. Per uno dei tre però si attende un processo per direttissima, il fratello più giovane, quello di 30 anni, in quanto è stato ritenuto colpevole dell’aggressione.

Il Comune di Sarno torna dunque a far parlare di sé con questa colluttazione familiare. Negli scorsi mesi aveva fatto parlare di sé dopo i fatti riguardanti gli sversamenti nel fiume a cui si sono aggiunte tantissime polemiche.