Nasce piazza Carlo di Borbone davanti la Reggia di Caserta: scoperte le due targhe

Scoperte stamattina 7 luglio alle ore 10.30 le due targhe con la nuova denominazione della piazza antistante la Reggia di Caserta intitolata dalla Giunta a Carlo di Borbone.

Sono intervenuti il sindaco Carlo Marino, l’assessore Emiliano Casale, la direttrice della Reggia Tiziana Maffei, il presidente della Storia Patria, Alberto Zaza d’Aulisio, poi anche il presidente del Consiglio comunale Michele De Florio e il consigliere comunale Andrea Boccagna.

L’assessore Casale ha ringraziato Nando Astarita che avviò una petizione e l’ex assessora Tiziana Petrillo, cofirmataria della delibera che definì la vicenda.

Una targa è stata apposta alla fine di piazza Gramsci in direzione piazza Carlo di Borbone e l’altra al lato opposto della piazza, visibile da chi arriva a Caserta in treno.

Caserta ha scelto di cambiare nome alla piazza più grande della città poiché Carlo III è la titolatura che si dà al re associato al trono di Spagna, mentre Carlo di Borbone senza alcuna numerazione quando lo si associa al Regno di Napoli, configurandosi come capostipite della dinastia Borbone a Napoli.

Potrebbe anche interessarti