Coronavirus, aumentano i contagi in Campania. I medici: “Conseguenze disastrose”

Sono 19 i nuovi contagi da coronavirus secondo il bollettino di ieri della Regione Campania. Un aumento di casi che preoccupa gli stessi medici, i quali hanno espresso la loro preoccupazione attraverso il Coordinamento Regionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Campania.

I medici chiedono il rispetto delle regole sulla prevenzione dei contagi. Distanziamento sociale, mascherina in luoghi chiusi o in caso di assembramenti, lavare spesso le mani sono norme semplici da seguire, eppure molti le ignorano. La conseguenza è il verificarsi di nuovi focolai che, seppur tenuti sotto controllo, possono rappresentare un pericolo.

“Siamo molto preoccupati dell’aumento di contagi che si sta registrando in Campania e auspichiamo che si portino avanti controlli severi sul rispetto delle norme anti contagio. Se non si cambia rotta subito le conseguenze sul sistema sanitario, e sull’economia regionale potrebbero essere disastrose”.

È un messaggio chiaro quello che arriva dal Coordinamento Regionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Campania, con i presidenti di tutti gli Ordini provinciali che chiedono una stretta dei controlli, e l’applicazione di sanzioni nei casi di inadempienza, guardando in modo particolare a tutti i luoghi di maggiore assembramento come esercizi commerciali, ristoranti e bar.

Potrebbe anche interessarti