Arriva “La notte dei giganti”, lo spettacolo nel cielo di Giove e Saturno: come vederli

Dopo lo spettacolo in cielo offerto dalla cometa Neowise, arriva lo show di Giove e Saturno, i pianeti gassosi, i due più grandi del Sistema Solare.

A loro è dedicata l’iniziativa organizzata dall’Unione astrofili italiani (Uai): “La notte dei giganti”.

Giove è tra i più riconoscibili del cielo di notte, poiché è il più luminoso (dopo la Luna) fino a che non spunta Venere, nelle ore che precedono l’alba. Saturno, il “signore degli anelli”, ha la luce più debole.

“La notte dei giganti” è un’occasione per mostrare il cielo, fare divulgazione e raccontare curiosità, scoperte scientifiche. La manifestazione Uai dura tre giorni, da venerdì 24 a domenica 26 luglio.

Da diverse settimane li vediamo viaggiare da sudest verso ovest, anche se si trovano in realtà molto lontani tra loro.

Giove, quando è passato molto vicino alla Terra, si è trovato a circa 619 milioni di chilometri da noi, Saturno ben un miliardo e 346 milioni di chilometri. Riconoscere la luce di un pianeta è facile, non pulsa come quella delle stelle, è fissa.

Per godersi lo spettacolo però bisogna avere un telescopio. Giove avrà le sue note bande atmosferiche e la macchia rossa. Di Saturno saranno ben visibili gli anelli.

L’Unione Astrofili Napoletani ha organizzato ieri per l’occasione, ben due eventi osservativi: presso l’Osservatorio Astronomico di Capodimonte e presso la Villa Rustica del Torchio, sito archeologico dell’area flegrea.

Potrebbe anche interessarti