Bacoli, “Policano” ogni mattina pulisce le spiagge per amore della sua città

Bacoli – cittadino pulisce le spiagge. Non è la prima volta che leggiamo notizie di cittadini modello che per amore della propria terra puliscono in modo assolutamente gratuito le strade e le spiagge della propria città.

Questa volta è successo a Bacoli, dove il sindaco Josi Gerardo della Ragione ha pubblicato sui propri canali social la storia di “Policano”, un uomo che pulisce le spiagge per amore di Bacoli.

Pasquale è un figlio di Bacoli. Per noi tutti, Policano. Ogni giorno pulisce la spiaggia di Marina Grande. Accanto alla Tomba di Agrippina. Oggi un signore, vedendolo all’opera per l’ennesima volta, gli si è avvicinato. E gli ha chiesto: “Ma tu prendi il reddito di cittadinanza?”.

Policano ha risposto: “No”. Allora il signore gli ha chiesto se fosse stato assunto al Comune. Policano ha risposto, di nuovo: “No”. A questo punto il suo interlocutore, sbigottito, gli ha posto l’ultima domanda: “E allora perché pulisci?”.

Policano, uomo di poche parole, ha risposto: “Perché sono bacolese, e mi piace vedere la spiaggia pulita”. Non c’è altro da aggiungere. Caro Pasquale, Bacoli ti ringrazia. Così come ringrazio tutti coloro che, come te, ci aiutano a difendere la nostra città. Un passo alla volta. Ah, dimenticavo. “Policano uno di noi”.

Già un mese fa venimmo a conoscenza di una storia simile sempre ambientata a Bacoli. Questa volta il protagonista è Vincenzo, un pensionato che ogni mattina si sveglia alle 6 per pulire le spiagge della città.

Il rispetto dell’ambiente non conosce età e se sono proprio i pensionati a dare il buon esempio ai più giovani forse qualche speranza per il futuro e le nuove generazioni ci potrebbe ancora essere.

Potrebbe anche interessarti