Studio conferma: “A Napoli meno incidenti mortali rispetto a Milano. Ma l’Rca ha un costo esorbitante”

Immagine di repertorio

Uno studio statistico sugli incidenti stradali con feriti ha dimostrato che questi ultimi a Napoli sono meno ricorrenti che a Milano. Ciò solleva la spiacevole questione dell’assicurazione Rca e del suo costo esorbitante in Campania. A rendere noto il report è Paolino Iorio, Business Analyst e Project Manager dell’Eni, che lo ha condiviso sul proprio account LinkedIn.

Egli ha confrontato i report resi noti dai comuni di Napoli e Milano, recanti i dati sul numero di incidenti stradali con feriti. Facendo ciò, è emerso che il dato delle morti per incidenti stradali, dal 2012 al 2018, per Milano è in media di 45 all’anno contro le 30 circa annuali per Napoli.

A questo punto, nel suo post, solleva un quesito: “Mi spiegate perché Rca per Napoli è un ordine di grandezza più grande di Milano?” Domanda lecita, considerando il fatto che al Sud il costo dell’assicurazione RCA è nettamente superiore a quello praticato nelle regioni del Nord Italia. Ciò in particolare in Campania, dove si sfiorano cifre di € 900,00 arrivando addirittura a € 1.000,00.

I risultati dello studio statistico sugli incidenti stradali, dunque, inevitabilmente, sollevano discussioni attorno a tale argomento. In certi casi, scatenano l’indignazione del popolo campano, costretto ad affrontare spese importanti per poter circolare in auto.

Una palese condizione di svantaggio, quella della Campania e del Sud in generale, nonostante i dati confermino la presenza di un maggior rigore da parte dei guidatori napoletani rispetto a quelli milanesi. Del resto, si tratta di una delle questioni che non fanno altro che accentuare il divario tra Nord e Sud.

Potrebbe anche interessarti