San Giorgio a Cremano, panico tra i cittadini: tra i nuovi contagiati un ospite di un noto centro accoglienza

Si registrano due nuovi casi di Covid a San Giorgio a Cremano. Ad annunciarlo, è il sindaco, Giorgio Zinno, tramite una diretta Facebook.

Si tratterebbe di una persona appena rientrata dall’estero e di un ospite di un noto centro accoglienza della zona. Soprattutto la notizia di quest’ultimo ha scatenato il panico tra i cittadini.

Queste le parole del primo cittadino: “Gli esiti dei tamponi di ieri hanno accertato la presenza di altri 2 positivi sul territorio. Si tratta di una persona asintomatica rientrata da uno stato estero. Abbiamo già tracciato tutti i suoi contatti. Per quanto riguarda il secondo contagiato, invece, sta nascendo un po’ di panico in città.”

“Si tratta di uno degli ospiti di un centro accoglienza. Come sapete, quattro anni fa, la Prefettura scelse di aprire a San Giorgio a Cremano tale struttura. Sono stato fino a notte tarda al telefono col Direttore dell’Asl per far partire i controlli.”

“La persona affetta da Covid è qui dal 17 luglio 2017. Dunque, è pienamente integrata, non è un caso importato. Si è dimostrata molto responsabile avendo accettato l’ospedalizzazione pur essendo asintomatica. Ha avuto soltanto pochi decimi di febbre nella giornata di venerdì e, per sicurezza, si è sottoposta al tampone. Ciò dimostra che è importante tracciare qualsiasi sintomo.”

“Come sempre, non chiedetemi informazioni sui contagiati. Ho reso nota la struttura perché ha fatto parecchio rumore la presenza dell’autombulanza per due ore in quel luogo. Ha creato paura per i cittadini che ci abitano.”

La situazione Covid a San Giorgio a Cremano è pienamente sotto controllo. Tempestivamente sono stati circoscritti i nuovi casi ed è stata ricostruita la catena di contatti dei contagiati. L’invito è alla prudenza, come più volte ricordato dal primo cittadino.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più