Focolaio Sonrisa, morta la vedova del “Boss delle Cerimonie”: aveva il Covid-19

rita greco antonio poleseNelle ultime ore è stato constatato il decesso della vedova di Antonio Polese, o meglio conosciuto come il “Boss delle Cerimonie”. Si chiamava Rita Greco ed era risultata positiva al Covid-19, a seguito dello scoppio del focolaio a “La Sonrisa”. A renderlo noto è IlCorrierino.

La donna aveva contratto il Covid e, per motivi precauzionali, considerando la sua avanzata età, aveva accettato l’ospedalizzazione. Purtroppo, essendo già affetta da patologie pregresse, la situazione è peggiorata sempre più. Dopo quindici giorni di ricovero, trascorsi al Cotugno di Napoli, la donna si è spenta.

Nella giornata di ieri l’ultimo tampone era risultato negativo, eppure il suo stato di salute era, ormai, già compromesso. Data la sua positività al virus, la donna ha trascorso le sue ultime ore lontana dall’affetto dei suoi cari.

In lutto l’intera comunità di Sant’Antonio Abate ma non solo. La donna era molto conosciuta anche grazie alla trasmissione televisiva che ha reso popolare “La Sonrisa”.

I funerali saranno autorizzati, in quanto poco prima di morire era risultata negativa al Covid. Tuttavia, si attendono disposizioni per la celebrazione degli stessi, per garantire il pieno rispetto delle norme anti-contagio.

Anche il genero, Matteo, è risultato positivo al Coronavirus ma le sue condizioni sono migliorate e, nelle prossime ore, potrebbe essere dimesso.

Un periodo difficile quello vissuto nelle ultime settimane dai gestori del noto complesso alberghiero, all’interno del quale è partito un pericoloso focolaio. Quest’ultimo, infatti, ha causato il contagio di molti cittadini di Sant’Antonio Abate e comuni limitrofi. La situazione sta tornando alla normalità ma la notizia della morte della vedova di Antonio Polese ha gettato nuovamente la cittadinanza nello sconforto.

Potrebbe anche interessarti