Covid, a Portici il numero dei positivi sale a 36: 6 casi in più rispetto a ieri

Coronavirus. Sale a 36 il numero di persone positive a Portici. Ieri se ne registravano 30. A diffondere la notizia è il sindaco Enzo Cuomo, che, attraverso la sua pagina Facebook fornisce un quadro dettagliato della situazione. “Abbiamo 36 casi, siamo quindi intorno a una media del 5% di persone che rientrano dalle vacanze positive al Covid. Un numero altissimo considerando che per tutto il periodo della pandemia abbiamo avuto al massimo 21 casi. Siamo in contatto frequente con il direttore generale dell’Asl, ci siamo sobbarcati una serie di procedure che normalmente non rientrano nelle competenze dei comuni, supportando l’Asl e rendendoci conto che la mole di tamponi e di relative comunicazioni era impossibile da smaltire nei soli uffici Asl. Nelle prossime ore abbiamo chiesto che vengano ulteriormente velocizzate le comunicazioni“.

Non si tratta di focolai in quanto i soggetti coinvolti non appartengono alla stessa comitiva né allo stesso gruppo familiare, 5 dei 36 positivi hanno già effettuato i primi tamponi di guarigione e il risultato è negativo. Nel corso della settimana ne verranno effettuati altri ad 8 persone che, tuttora stanno ultimando l’isolamento domiciliare di 14 giorni.

Prosegue il primo cittadino a ilmattino: “L’obiettivo è che prima dell’inizio dell’anno scolastico, saggiamente spostato al 24 settembre da parte della Regione Campania, su richiesta dei sindaci dell’Anci possiamo azzerare il numero dei contagiati per poterci dedicare a quello che sarà un lavoro molto invasivo e preoccupante che è la gestione di tutte le vicende connesse alla riapertura delle scuole, sia in termini di prevenzione che di gestione alla luce dell’emergenza Covid. Situazione che all’interno di una comunità scolastica va gestita con le Asl e con il Ministero della Salute e dell’Istruzione che ad oggi non ci sembrano così chiari nelle comunicazioni rispetto alle cose da fare”.

Ricordiamo sempre di rispettare tutte le direttive imposte, utilizzare la mascherina e mantenersi ben lontani gli uni dagli altri. Lo stesso sindaco ha infatti invitato ad una “maggiore diligenza da parte della popolazione”. 

Potrebbe anche interessarti