Focolaio a Caivano, 75 operai positivi al Covid-19: disposta la chiusura dell’azienda avicola

Bollettino Coronavirus 8 settembreI numerosi contagi da Coronavirus registrati in un’azienda avicola di Caivano, hanno decretato la chiusura della stessa. Ben 75 tamponi, su 180, sono risultati positivi. A renderlo noto è IlMattino.

I contagiati risiedono nelle zone di Napoli e Caserta. Attualmente si trovano in isolamento all’interno delle proprie abitazioni. Alcuni presentano lievi sintomi quali tosse secca e mal di testa. Scattata anche la consueta procedura per risalire ai contatti degli operai positivi al Covid.

“Si tratta di un cluster davvero importante. Di fronte a questi numeri, il provvedimento della chiusura era inevitabile. Già poco prima era stata disposta la chiusura parziale dei reparti in cui si concentravano i primi venti casi che hanno fatto scattare l’allarme. Adesso siamo in attesa degli ultimi tamponi effettuati, circa duecento” – ha spiegato Antonio D’Amore, direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord.

L’intero stabilimento sarà sottoposto a sanificazione e, soltanto a seguito del test, operai esterni, risultati negativi, potranno riprendere le attività in sede. Nel frattempo, l’azienda avicola di Caivano resterà chiusa fino a data da destinarsi.

Anche la vicina Crispano ha registrato nuovi contagi. Di questi, la maggior parte sono tutti riconducibili alla stessa azienda. Prosegue, infatti, l’impennata di casi di Coronavirus in Campania, ultimamente tra le regioni più colpite d’Italia.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più