Bacoli, la villa comunale torna pulita grazie al lavoro di chi percepisce il reddito di cittadinanza

Bacoli – villa comunale pulita grazie ai percettori del reddito di cittadinanza. L’aveva promesso Josi Gerardo della Ragione, il sindaco di Bacoli, e l’ha fatto. L’idea di far lavorare per il comune chi percepisce il reddito di cittadinanza gli era venuta già lo scorso giugno, ma agli atti pratici è iniziata solamente la scorsa settimana.

Pochi giorni fa sono continuate le pulizie nella Villa Comunale, luogo di svago e incontro per grandi e piccini. Ecco le parole del primo cittadino:

La villa comunale di Bacoli torna a splendere grazie al lavoro di chi percepisce il reddito di cittadinanza. Cureranno tutti i giardini della città, di tutte le piazze, le villette, le piste ciclabili, presenti in paese. Abbiamo iniziato da qui. Ed i risultati sono eccellenti.

È il luogo più vissuto del territorio, affacciato sul lago Miseno. Con tanti bambini, anziani, famiglie. E grazie alla sinergia tra i percettori di reddito ed i dipendenti comunali, si produce una maggiore cura dei nostri beni pubblici. C’è ancora tanto da fare. Insieme, lo facciamo. Un passo alla volta“.

 

La villa comunale di Bacoli torna a splendere grazie al lavoro di chi percepisce il reddito di cittadinanza. Cureranno…

Pubblicato da Josi Gerardo Della Ragione su Domenica 13 settembre 2020

E ieri lo stesso sindaco ha annunciato l’impiego di altri 50 residenti che lavoreranno in altri settori, sempre in supporto alla comunità bacolese:

Da oggi (ieri) altri 50 residenti di Bacoli che percepiscono il reddito di cittadinanza saranno impiegati al servizio del Comune. Abbiamo difatti approvato quattro nuovi progetti d’utilità collettiva. Ci aiuteranno ad aprire e curare, in sinergia con le associazioni, la Casina Vanvitelliana, il Colombario del Fusaro, le Grotte dell’Acqua.

Svolgeranno la manutenzione del Frutteto Borbonico. Saranno all’ingresso delle scuole come “nonni civici”, per aiutare genitori e bimbi. Sistemeranno gli archivi comunali, spazzeranno le piazze. Salgono così ad 86 i percettori di reddito che svolgono attività pubbliche per la città. Una grande comunità, al servizio del territorio. Insieme, possiamo fare sempre meglio. Un passo alla volta”.

 

Da oggi altri 50 residenti di Bacoli che percepiscono il reddito di cittadinanza saranno impiegati al servizio del…

Pubblicato da Josi Gerardo Della Ragione su Lunedì 14 settembre 2020

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più