Torre Del Greco, ancora incendi sul Vesuvio: “Attaccato l’ultimo polmone verde rimasto”

Foto di repertorio

Ancora un incendio al Parco Nazionale del Vesuvio, precisamente nella zona di Fosso Bianco, in località Cappella Bianchini. Divampato nella serata di ieri, ha causato non pochi disagi ai cittadini. A renderlo noto è Paolo Nunzio Belfiore, responsabile di Torre Vesuvio-Pro Natura.

Queste le sue parole: “Ieri sera ennesimo incendio al Vesuvio, segnalato ai Vigili del Fuoco alle ore 18:00, in zona Fosso Bianco, località Cappella Bianchini, città di Torre del Greco. Attaccato l’ultimo polmone di verde rimasto. Stanotte molti cittadini sono stati costretti a dormire con le finestre chiuse a causa della puzza di fumo.”

“Facevano difficoltà a respirare, situazione aggravata anche dal caldo. Con rabbia, dal profondo del mio cuore, auguro ai presunti piromani la caduta delle mani e una profonda crisi respiratoria da fargli mancare l’aria. Spero che non sia stato voluto ma che si tratti di un incendio naturale.”

Nell’ultimo periodo sono, ormai, all’ordine del giorno gli incendi scoppiati alle falde del Vesuvio. Ad appiccare il fuoco, spesso, sono contadini o residenti intenti a bruciare residui colturali. Le fiamme poi si estendono fino a toccare le vicine abitazioni.

Soltanto poche settimane fa, l’Associazione Primaurora denunciava una situazione simile. Nell’arco della stessa giornata, infatti, Via Montagnelle era stata colpita da ben due incendi.

Potrebbe anche interessarti