Covid nel Sannio, un’altra vittima di 55 anni: aveva perso anche la madre

Coronavirus Sessa Aurunca letto ospedaleCoronavirus nel Sannio, aumentano le vittime. A perdere la vita per via del covid, stavolta, è stato un 55enne di Torrecuso.

Era ricoverato nell’ospedale di Benevento dall’11 agosto scorso per aver contratto il Coronavirus, e da allora non si sarebbe mai più ripreso. L’uomo, affetto anche da altre patologie, è deceduto stamattina nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Rummo in cui era ricoverato.

Anche la madre, 87enne, era stata ricoverata ad agosto nell’ospedale Rummo per aver contratto il covid-19, spegnendosi prima del figlio. Il Sindaco di Torrecuso, Angelino Iannella, ha fatto il punto della situazione sulla propria pagina Facebook:

“Cari concittadini, mi è stato comunicato che l’amico Rocco ricoverato dall’11 agosto (giorno maledetto) presso l’ospedale San Pio di Benevento, affetto dal covid-19 è deceduto. Non ho parole, solo sgomento.”

Ad oggi, infatti, le vittime di covid a Torrecuso sonoben 3:

“La nostra comunità è stata colpita da 9 casi di covid-19, di cui 3 sono deceduti, numeri che ci devono dar riflettere e rispettare le norme anti covid: mascherine, distanziamento sociale e lavaggio delle mani. Invito rivolto soprattutto ai frequentatori dei bar. Tutta la comunità di unisce al dolore della famiglia.”

Intanto, dall’Università del Sannio, arrivano buone notizie circa una nuova metodologia di tampone chiamato Daily Tampon. Questo permetterebbe di ottenere l’esito attendendo solo 3 brevissimi minuti e riducendo così i lunghi tempi di attesa per gli esiti dei tamponi.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più