UFFICIALE. Stato d’emergenza prorogato al 2021: diventa fin da subito effettivo l’obbligo di mascherina

stato d'emergenza in ItaliaArriva la conferma ufficiale: lo stato d’emergenza in Italia è stato prorogato al 31 gennaio 2021. Il Consiglio dei Ministri ha approvato la norma che terrà in vigore fino all’anno nuovo i provvedimenti adottati per prevenire il contagio da Covid-19.

Inizialmente, lo stato d’emergenza in Italia era fissato fino al 15 ottobre, già frutto di un ulteriore proroga. Si sperava, infatti, che la situazione potesse risolversi con l’avvento della bella stagione ma, purtroppo, le cose si sono messe nuovamente male. Ancora oggi sembrerebbe impossibile allentare la condizione di allerta.

Per tale motivo la richiesta di proroga è giunta in Senato, ottenendo ben 138 voti favorevoli contro 2 soli voti contrari. Sono 12, invece, coloro che si sono astenuti dal voto. Passando alla Camera, stesso esito: i sì sono stati 253, i no 3 e gli astenuti 17.

La proroga porta con sé una novità: entra in vigore sin da subito l’obbligo di mascherina in tutta Italia. Bisogna, dunque, indossarla anche se si è all’aperto, se ci si trova in presenza di persone non conviventi. Tuttavia, entro il 15 ottobre, sarà reso noto un nuovo dpcm che confermi o aggiorni le norme anti-contagio finora in vigore.

Chi continuerà a circolare privo di mascherina sarà soggetto a sanzioni che andranno dai 400 ai 1.000 euro. Intanto il Premier rassicura i cittadini escludendo il rischio di un nuovo lockdown.

Potrebbe anche interessarti