Caivano, ha il Covid-19 ma viola la quarantena ed esce con altre due persone: denunciato

Un uomo di Caivano, positivo al Covid-19, ha violato la quarantena e raggiunto il comune di Afragola, in compagnia di altre due persone. Gli agenti lo hanno fermato e denunciato.

Si tratta di un 41enne, S.A, risultato positivo al tampone e quindi costretto all’isolamento domiciliare, come da protocollo. Eppure, l’uomo ha deciso di infrangere le regole rischiando conseguenze penali e mettendo in pericolo l’incolumità altrui.

A bordo dell’auto su cui viaggiava erano presenti altre due persone, altra violazione in quanto, in presenza di esito positivo, è fondamentale mantenere le distanze anche con i propri conviventi.

Gli agenti della sottosezione Polizia Stradale di Napoli nord, al km 754 dell’autostrada A1, nel comune di Afragola hanno proceduto al fermo dell’autovettura. Dal controllo è emerso che il conducente risultava segnalato dall’Asl territoriale che aveva disposto nei suoi confronti la misura della quarantena presso il proprio domicilio. Ciò a seguito dell’accertata positività al Coronavirus.

Le forze dell’ordine lo hanno denunciato ed invitato a rientrare tempestivamente nella propria abitazione. Eppure, quello dell’uomo di Caivano positivo al Covid-19, non è l’unico caso di violazione degli obblighi previsti. Soltanto pochi giorni fa un gruppo di ragazzi, tra cui anche contagiati, sono scappati dal centro accoglienza che li ospitava.

Comportamenti del tutto irresponsabili e che non fanno altro che peggiorare una situazione che è già al limite. Anche il bollettino di oggi, infatti, riporta delle cifre allarmanti.

 

Potrebbe anche interessarti