Salvini toglie la mascherina in Senato: “Voi dovreste mettere la maschera e vergognarvi”

salvini

Il leader della Lega Matteo Salvini non perde mai occasione di fare inutili proteste. Nella seduta in Senato di martedì 27 ottobre contro il premier Conte, infatti, Salvini ha dichiarato: “Alla Camera si sta votando sulla omotransfobia mentre i problemi degli italiani sono altri”.

“Nel frattempo il presidente Conte non è al Senato né alla Camera ma sta parlando in una conferenza stampa in tv. Allora andate avanti voi. Noi usciamo da questa aula perché il Senato ha ancora una dignità”. Mentre pronunciava queste parole, inoltre, Matteo Salvini si è tolto la mascherina da naso e bocca e ha parlato per qualche secondo senza.

Subito il leader del Carroccio è stato richiamato all’ordine dal vicepresidente del Senato Roberto Calderoli, visto il nuovo obbligo per i senatori di tenere la mascherina anche durante gli interventi. La risposta di Salvini è stata, ancora una volta, polemica: “Io mi metto la mascherina, voi dovreste mettervi la maschera e vergognarvi”.

Non è sicuramente questa la prima volta che Matteo Salvini parla senza mascherina in occasioni in cui ce n’è l’obbligo: durante la campagna elettorale dei mesi scorsi, numerosi sono stati i comizi della Lega in cui il leader ha parlato, fatto selfie ed è stato in mezzo ai sostenitori senza l’uso dei dispositivi di protezione individuale.

Non è di certo nemmeno la prima volta che un parlamentare fa interventi in aula senza mascherina: abbiamo già avuto modo di ascoltare le polemiche alla Camera da parte del deputato e critico d’arte Vittorio Sgarbi che si è giustificato parlando dei suoi problemi respiratori.

Qui di seguito il video completo della seduta del Senato della Repubblica.

Potrebbe anche interessarti