Coronavirus a Villaricca, il sindaco: “La città collabora ma resistono ancora fastidiose criticità”

Ieri presso il Comune di Villaricca (NA) sono stati registrati oltre 100 casi di Coronavirus. Il sindaco Rosaria Punzo, tramite un lungo post pubblicato su Facebook ha dichiarato che la città sta collaborando e sta rispettando le norme anti covid, ma al contempo ci sono ancora delle fastidiose criticità e persone che non rispettano le regole.

Il primo cittadino ha poi riportato i provvedimenti presi, ringraziando infine la Polizia, la Guardia di Finanza, i Carabinieri, ma anche i cittadini e i commercianti per come stanno collaborando, invitando infine tutti a rispettare sempre le norme e a restare a casa il più possibile.

“Regole anticovid: La città collabora ma resistono alcune fastidiose criticità. Ecco come stanno le cose ed i provvedimenti assunti dall’amministrazione. Buongiorno a tutti. Purtroppo i contagi aumentano anche se il numero dei positivi giornalieri inizia a subire una riduzione. È già qualcosa ma è ancora poco. Dobbiamo continuare a lottare contro il Covid limitando i contagi in attesa che arrivi il vaccino.

La città sta reagendo bene alle regole anche se durante i controlli continuano ad emergere poche ma fastidiose criticità. Ieri sera, ad esempio, nel parcheggio adiacente la chiesa “San Francesco D’Assisi” addirittura dei giovani avevano organizzato una partita a calcetto. Sono stati fermati e rispediti a casa. Nei pressi dello “Chalet ” in via Gianbattista Vico c’erano assembramenti di giovani ed anche in quel caso abbiamo spiegato che bisogna mantenere la distanza, l’importanza dell’uso della mascherina consigliando di restare a casa e limitare le uscite veramente al necessario.

Quei giovani hanno voluto un confronto, hanno ben capito la difficoltà del momento e sottolineato i problemi psicologici che questa situazione può creare a loro ed ai più piccoli. Avete ragione, non è facile, non lo è per nessuno. Nonostante ciò, abbiamo il dovere di tutelare noi e chi ci sta vicino. E l’unico modo per farlo è restare a casa.

In via Bologna, invece, sono stata felice di non aver trovato ragazzini in villa oltre l’orario di chiusura, come spesso capitava. E questo è merito dei genitori, merito di quelle mamme che hanno dialogato con me e capito la necessità di un impegno. A dimostrazione che se restiamo uniti e remiamo nella stessa direzione, la situazione non può che migliorare.

Sul fronte delle ordinanze comunali, sapete che i parchi pubblici chiudono alle 14 ed ho disposto la chiusura del mercato e di quello dell’usato. Se non migliora la situazione assumerò ancora ulteriori provvedimenti in attesa di quelli di Regione e Governo.

Ho inviato una lettera all’Asl chiedendo la sanificazione delle strade cittadine e per di più, ieri sera, si è tenuta la sanificazione del Comune in quanto un mio stretto collaboratore è risultato, purtroppo, positivo. Infine, ho scritto una lettera a Poste Italiane affinché si collabori in questa fase magari garantendo più sportelli aperti all’ufficio di Villaricca nelle giornate di maggiore affluenza proprio per evitare gli assembramenti che abbiamo rilevato soprattutto di mattina.

Ringrazio la Polizia locale che nonostante la carenza di personale sta garantendo controlli su tutto il territorio ogni giorno. Ringrazio i carabinieri, la Guardia di Finanza e la Polizia di Stato per l’enorme lavoro che svolgono 24 h in città e non solo sul fronte dei controlli antiCovid.

E ringrazio i cittadini e i commercianti per come stanno collaborando. Mi hanno, però, segnalato, che di mattina, davanti ad alcuni bar, si creano inutili e pericolosi assembramenti. Disporremo in questi giorni dei controlli speciali anche di mattina proprio per risolvere questa situazione.

Noi ce la stiamo mettendo tutta ma da soli possiamo fare ben poco. Il problema lo si affronta e lo si risolve insieme. Buona giornata e siate rispettosi delle norme. Indossate la mascherina, rispettate il distanziamento e restate a casa il più possibile”.

REGOLE ANTICOVID: LA CITTÀ COLLABORA MA RESISTONO ALCUNE FASTIDIOSE CRITICITÀ

ECCO COME STANNO LE COSE ED I…

Pubblicato da Rosaria Punzo su Mercoledì 4 novembre 2020

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più