MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

ULTIM’ORA. Scuole in Campania, prorogata la didattica a distanza: classi interessate

Giungono novità per le scuole in Campania: il regime di didattica a distanza sarà esteso fino al 7 dicembre. A conclusione della riunione dell’Unità di Crisi, infatti, sono state anticipate le decisioni che saranno contenute nell’Ordinanza che sarà pubblicata oggi.

Scuole in Campania: didattica a distanza fino al 7 dicembre

Sulla base della situazione epidemiologica rilevata e dello stato degli screening ad oggi effettuati, su base volontaria, sulla platea scolastica relativa alle classi seconda-quinta della scuola primaria e prima della scuola secondaria di primo grado, nonché sui familiari e sul personale scolastico, l’Unità di Crisi regionale, ha ritenuto necessaria una proroga dell’attuale regime di didattica a distanza, per le classi indicate, fino al 7 dicembre 2020.

È stata quindi confermata la possibilità di didattica in presenza per gli alunni dei servizi e della scuola dell’infanzia e della prima classe della scuola primaria, nonché per gli alunni di eventuali pluriclassi collegate alla prima.

Fino al 7 dicembre, gli alunni delle classi interessate dal provvedimento non torneranno tra i banchi di scuola, proseguendo le lezioni online. Per asili e prime elementari è consentito il rientro in aula, così come stabilito dall’ordinanza n.92.

Scuole, ordinanza n.92: asili e prime elementari in presenza

Il Governatore Vincenzo De Luca, nella sua ultima diretta, aveva anticipato le proposte venute fuori dal confronto con le Regioni. L’ipotesi da lui appoggiata era quella di riaprire le scuole direttamente il 9 gennaio. Al momento, per le scuole in Campania la didattica a distanza è prorogata almeno fino al 7 dicembre.

Potrebbe anche interessarti